Posted in StartUp
9 Febbraio 2019

5 manga da leggere se ti piace Alita

Eden: it’s an endless world!, di Hiroki Endo
Dorohedoro, di Q Hayashida
Pluto, di Naoki Urasawa, Takashi Nagasaki
Blame, di Tsutomu Nihei
Ghost in the shell, di Masamune Shirow

Chissà quante coppie appassionate di manga sceglieranno di trascorrere il San Valentino in modo alternativo, andando a vedere la prima di Alita: Angelo della Battaglia. Il film tratto dall’opera di Yukito Kishiro (anche nota come Gunm, o Gun’s dream), uscirà infatti nelle sale italiane proprio il 14 febbraio, in tempo per la festa degli innamorati. Certo, nelle avventure cyberpunk, distopiche e violente della giovane cyborg Alita, c’è spazio più per scontri efferati all’ultimo sangue che per le effusioni. Ma, forse, anche un cuore meccanico può scoprire cosa significhi amare ed essere amati.

Tra pochi giorni potremo scoprire se il film diretto dal maestro dell’azione Robert Rodriguez, con il contributo speciale del mago della regia 3D James Cameron, conquisterà gli appassionati di manga e, in generale, di film d’azione. Di certo quegli occhioni enormi di Alita sembrano, almeno sinora, uno dei tratti estetici più evidenti del film e sicuramente fedeli al look del manga.

Nel frattempo, ecco altri 5 manga ideali da leggere prima o dopo la visione di Alita.

5. Eden: it’s an endless world!, di Hiroki Endo

1

Cosa sarebbe il genere distopico senza le immancabili pandemie? In questo caso, però, il misterioso virus Closure ha sterminato “solo” il 15% dell’umanità. Quanto basta, comunque, a sconvolgere gli equilibri globali e spingere alcuni scienziati a creare un Eden artificiale da cui una coppia di giovani con immunità naturale al Closure potranno ripopolare la Terra con geni migliori e più resistenti. Tutto idilliaco sino a un attacco terrorista che distrugge Eden e getta scompiglio nelle vite di una famiglia. Organizzazioni spietate, signori della droga, robot da combattimento e mercenarie dure a morire in un manga dove la post-apocalisse, se non altro, ha l’aspetto di un paradiso terrestre (Panini Comics – Planet Manga, 9 vol., 520 pp, 12,90 euro cad.).

4. Dorohedoro, di Q Hayashida

dorohedoro

In questo caso l’apocalisse ha i toni fantasy. Il mondo è diviso in due: una città popolata da umani miserabili e il regno degli stregoni, a loro volta ordinati secondo una rigida gerarchia di poteri. Il protagonista, Kaiman, ha perso la memoria dopo un attacco magico che gli ha lasciato in cambio una testa da coccodrillo. L’unico modo per invertire la maledizione? Stringere tra le fauci la testa dello stregone responsabile. Al suo fianco c’è Nikaido, apparentemente innocua proprietaria di un ristorante, in realtà in possesso di facoltà magiche. Una trama bizzarra ma stranamente accattivante, un mondo post-apocalittico dalle regole inedite e tanta azione per un manga da recuperare (Panini Comics – Planet Manga, in corso, 176 pp, 6,90 euro per vol.).

3. Pluto, di Naoki Urasawa, Takashi Nagasaki

Pluto

Che cosa significa essere umani? E quali sono i rischi che si corrono quando un robot senziente ha le potenzialità per diventare una vera e propria arma di distruzione di massa? Un assassino sta uccidendo le 7 I.A. più potenti del pianeta. La sua firma: un paio di corna lasciate sulla testa delle vittime. Un manga basato su un singolo episodio della storica serie animata Astro Boy, vincitore di riconoscimenti prestigiosi quali il premio culturale Osamu Tezuka e l’Excellence Prize del Japanese Media Arts Festival nel 2005, e il Seiun Award nel 2010. Un vero e proprio thriller con tanto di caccia tra l’assassino e il detective sulle sue tracce (Panini Comics – Planet Manga, 8 volumi, 200 pp, 7,50 euro cad.).

2. Blame, di Tsutomu Nihei

1269291239613

In un futuro in cui il mondo è una gigantesca città su più livelli, il lupo solitario Killy, armato di una pistola gravitazionale, unisce le forze con l’ingegnere Cibo, destinata a diventare sua amica e compagna, e con altri umani e transumani. La loro missione: trovare i leggendari geni che concedono l’accesso a i terminali di rete che gestiscono la città, sfuggendo ai Safeguard, sentinelle robotiche pronte ad attaccare chiunque percepiscano come minaccia (Panini Comics – Planet Manga, 10 vol., 240 pp, 5,50 euro cad.).

1. Ghost in the shell, di Masamune Shirow

1140d9b93c830a97dc203971eb10d379

La scelta d’obbligo. Futuro distopico, multinazionali, menti umane in corpi di androide, cospirazioni, organizzazioni militari e una protagonista femminile indimenticabile. Tutto quello che si potrebbe chiedere a un manga cyberpunk. Non è un caso che l’opera di Masamune Shirow, tra i precursori dell’animazione giapponese moderna, abbia subito sorte simile a quella di Alita, venendo riproposta l’anno scorso come blockbuster americano. L’agente Motoko Kusanagi, che in versione live action ha le sembianze di Scarlett Johansson, lavora nella Sezione 9, dedicata ai crimini informatici. Durante uno strano caso di hacking di un cervello cibernetico, Motoko scoprirà che il confine tra umani e macchine è molto più sottile di quanto non pensi e va ricercato nel ghost, lo spirito che risiede nel nostro corpo e, a volte, anche in un computer (Star Comics, 352 pp, 14,90 euro).

The post 5 manga da leggere se ti piace Alita appeared first on Wired.

Tagged with: , , , ,