Posted in StartUp
10 Gennaio 2019

Dieselgate, Fca patteggia 650 milioni di multa negli Stati Uniti

Inizio anno turbolento per la casa automobilistica Fiat Chrysler automobiles (Fca). Dopo che la finanziaria Fca Bank, controllata del gruppo, è finita nel mirino dell’Antitrust insieme ad altre società nell’ambito degli accertamenti relativi alle pratiche scorrette di finanziamento, che hanno portato a una multa complessiva di 678 milioni di euro da suddividere tra le captive bank coinvolte, oggi è il turno del caso Dieselgate negli Stati Uniti.

Secondo quanto riportato dal New York Times, sarebbe giunto alla fine il lungo processo che ha visto Fca sotto accusa del Dipartimento di giustizia per lo scandalo emissioni iniziato nel 2017. La casa automobilistica avrebbe patteggiato una multa di 650 milioni di dollari per avere installato sui suoi veicoli dei software in grado di ritoccare i livelli di emissioni inquinanti.

Secondo quanto riportato, sarebbero stati circa 104mila i veicoli “truccati”, all’insaputa dei proprietari, prodotti tra il 2014 e il 2016. Ora dovranno essere richiamati dalla compagnia, che si impegna a corrispondere 2.500 dollari a ogni proprietario.

Dagli accordi stabiliti tra la società e le autorità americane, inoltre, la multa verrà ripartita in diverse somme: 305 milioni di dollari dovranno essere versati al governo federale della California; un totale di circa 260 milioni di dollari a tutti i proprietari dei veicoli “incriminati”; e circa altri 78 milioni di dollari per i patteggiamenti relativi ad altri stati e ad altri accordi presi con le autorità.

Nonostante questo provvedimento sanzionatorio, però, i conti della società sembrano comunque godere di ottima salute, anche grazie a un incremento del 9% delle vendite di veicoli Fiat Chrysler registrato nel solo 2018. E anche in borsa il titolo continua ad andare molto bene.

Nel frattempo, all’orizzonte si prospetta l’ombra di un nuovo gigante che è ormai pronto a nascere dalle trattative tra due gruppi importantissimi del settore come Volkwagen e Ford. All’alleanza produttiva tra le due case automobilistiche mancherebbe ormai soltanto l’annuncio ufficiale, ma negli accordi sembra che ci sia proprio l’intenzione di dare vita a una joint venture globale per affrontare temi come l’elettromobilità e lo sviluppo di sistemi volti a contenere i costi tecnologici relativi all’adeguamento alle misure sulle emissioni.

The post Dieselgate, Fca patteggia 650 milioni di multa negli Stati Uniti appeared first on Wired.

Tagged with: , , , ,